Una pratica di Filantropia 3.0

Dire Fare ha voluto essere fin dalla sua prima ideazione un progetto di “beneficienza strutturale”, non solo un intervento una tantum volto alla creazione di un bene momentaneo o alla soluzione di un problema contingente (secondo il “vecchio” modello della filantropia) ma un intervento capace di innescare un cambiamento duraturo nella società.

Ecco perché come risposta all’emergenza del sisma ha scelto la realizzazione di un bene fisico, la nuova Palestra di Acquasanta Terme, che diventerà luogo in cui si sviluppano le Relazioni delle nuove generazioni.

I Partner che hanno aderito al progetto hanno innescato un circolo virtuoso di competenze che garantirà un ritorno degli investimenti in termini di Capitale Sociale.

cityangels.jpg
relatori_partners.jpg
relatori_partners.jpg
relatori_partners.jpg
relatori_partners.jpg
postapowe.jpg
relatori_partners.jpg